Tieni la spiaggia pulita e libera dalle plastiche

È vietato l’utilizzo di PLASTICA monouso

LA NORMATIVA

Divieto di utilizzo e somministrazione della plastica monouso

La plastica mono-uso è il maggior fattore di inquinamento delle spiagge e del mare. Ai sensi della Legge Regionale n. 37 del 28 giugno 2019, nei lidi e nelle spiagge del demanio marittimo della Regione Toscana è fatto divieto di:

  • Utilizzo di prodotti in plastica mono-uso quali stoviglie, contenitori, mescolatori per bevande, cannucce, posate, forchette, coltelli, cucchiai, bacchette e piatti.
L’inosservanza del divieto è punita con una sanzione amministrativa determinata dal Comune.
  • somministrazione di cibi e bevande con prodotti in plastica mono-uso. L’inosservanza del divieto è punita con la sanzione amministrativa di cui all’articolo 1164 del Codice della Navigazione da 1.032 a 3.098 euro.

È consentito l’utilizzo di tali prodotti, se mono-uso, esclusivamente in materiale compostabile.

Divieto di abbandono rifiuti

L’abbandono incontrollato dei rifiuti, oltre che un gesto di inciviltà che danneggia l'ambiente e noi stessi, è un reato che - ai sensi del D.Lgs. 152/2006 artt. 192, 232 bis, 232 ter, 255 – prevede le seguenti sanzioni:

  • sanzione amministrativa da 300 a 3.000 euro per rifiuti di qualsiasi genere abbandonati sul suolo o nelle acque
  • sanzione amministrativa da 30 a 150 euro per rifiuti di piccolissime dimensioni (es. scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare) abbandonati sul suolo, nelle acque, nelle caditoie e negli scarichi.
    La sanzione è aumentata fino al doppio in caso di mozziconi dei prodotti da fumo.

MATERIALI

DECLINAZIONI AMMMINISTRAZIONE COMUNALE E STABILIMENTO BALNERARE

per informazioni scrivere a
plastic-free@regione.toscana.it